Ninguna parte, la ciudad mutante y la indeterminación del espacio urbano = Nessuna parte, la citta’ mutante e l’indeterminazione dello spazio urbano

La città oggi, quando il presente ci pone un punto di svolta. Viviamo in un mondo che è in continua evoluzione e mutazione. Questa tesi si propone di generare uno sguardo...

Descripción completa

Detalles Bibliográficos
Autor principal: Erausquin, Eugenio María
Formato: Tesis
Lenguaje:Español
Publicado: Universidad de Belgrano Facultad de Arquitectura y Urbanismo - Istituto Universitario Di Architettura di Venezia 2012
Materias:
Acceso en línea:http://repositorio.ub.edu.ar/handle/123456789/1164
Aporte de:Repositorio Institucional - Universidad de Belgrano (UB) de Universidad de Belgrano Ver origen
Descripción
Sumario:La città oggi, quando il presente ci pone un punto di svolta. Viviamo in un mondo che è in continua evoluzione e mutazione. Questa tesi si propone di generare uno sguardo critico delle città nella comprensione di quali sono i fattori di cambiamento e di proporre un’ipostesi verso dove ci dirigiamo. La perdita degli elementi locali, la preponderanza del globale. Dove ci troviamo in questa realtà. Guardando il mondo attuale, interpretando quali sono i cambiamenti e cercando di comprendere l’essenza di questo movimento continuo. Da un lato il mercato, il consumo, l’informazione; dall’altro, il cittadino, le sue relazioni, i suoi luoghi, il suo habitat. In primo luogo abbiamo bisogno di capire con precisione quale sia la situazione attuale, il panorama globale. Analizzando non solo il cambiamento che si è manifestato e le sue cause, ma anche i suoi effetti e di come questi aspetti influenzano le questioni politiche/ economiche/ sociali delle città e di conseguenza dei loro abitanti. Perciò non si farà solo un’analisi teorica di questa situazione e uno sviluppo critico verso i centri metropolitani, ma si prenderanno in analisi anche alcune città in cui lo studio dei dati e dei riferimenti permetta di affermare con fondamento e osservare cosa sta accadendo veramente nel mondo, una radiografia della realtà attuale. Comprendere questa realtà ci permette di fare un’approssimazione verso la direzione in cui ci dirigiamo, dove ci conduce questo continuo cambiamento. E questo a sua volta ci dà la capacità di operare nel futuro, dal presente. Anticipare. Il pianeta è in pericolo e l’uomo e le città sono la causa principale. Nello sviluppo teorico di questo lavoro si cerca di trovare alternative sostenibili per l’abisso che rappresenta la città attuale. Verrà analizzata la possibilità e la fattibilità di una città che rispetti non solo l’ambiente ma anche che cerchi di essere l’habitat ottimale per lo sviluppo della società e della cultura. Attualmente sembra che le città non siano altro che un ambiente degradato ed eroso, dove migliaia di persone